Impianto fotovoltaico sul condominio. Si può installare?

Impianto fotovoltaico sul condominio. Si può installare?

Vuoi installare un impianto fotovoltaico e vivi in un appartamento all’interno di un condominio? Ecco una breve guida con le possibili soluzioni ed i riferimenti normativi in materia.

L’installazione di un impianto fotovoltaico rappresenta una scelta conveniente non solo nel caso di abitazioni private o unifamiliari, ma anche in ambito condominiale, dove è possibile utilizzare spazi comuni.

Le possibili soluzioni

Ogni singola unità abitativa facente parte del condominio può installare un impianto fotovoltaico privato al servizio di un appartamento di un condominio, senza la necessità di installare un fotovoltaico condominiale condiviso. In questo caso l’impianto servirà ad alimentare i consumi domestici di quel nucleo abitativo e non quelli comuni dell’edificio.

Nel caso di un impianto fotovoltaico condominiale centralizzato, invece, i costi e i benefici sono, ovviamente, ripartiti tra le singole unità abitative. Si tratta di un investimento, detraibile al 50% dagli stessi condomini e che consente di ammortizzare i costi fissi condominiali: ascensore, citofoni, pompe dell’acqua, luci scale, ecc. L’eccesso di energia potrà essere consumato successivamente grazie allo scambio sul posto, ma non potrà andare ad alimentare i consumi di una singola abitazione (o di più abitazioni) del condominio.

A seconda dei casi l’impianto dovrà essere opportunamente dimensionato.

Fino a qualche anno fa la normativa condominiale in materia di impianti da fonti rinnovabili era poco chiara. Con la riforma della disciplina del condominio negli edifici, entrata in vigore il 18/06/2013 grazie alla promulgazione della Legge 11 dicembre 2012, n. 220, è stata per la prima volta regolamentata anche la questione dell’installazione degli impianti da fonti rinnovabili condominiali.

Cosa prevede la legge?

  • Installazione dell’impianto fotovoltaico da parte del singolo condomino

La legge n. 220 dell’11/12/2012 riconosce ai singoli condomini il diritto di installare un impianto fotovoltaico, destinato al servizio di singole unità del condominio, sul lastrico solare, su ogni altra idonea superficie comune e sulle parti di proprietà individuale dell’interessato.  Il condomino può, pertanto, fare un uso più intenso della cosa comune, con l’obbligo però di non alternarne la destinazione o impedirne agli altri condomini l’utilizzo. Con la sentenza del 29 novembre 2017, n. 28628, la Corte di Cassazione ha infatti stabilito l’obbligo per il condomino che intenda installare pannelli fotovoltaici sul tetto dell’edificio, di fornire al condominio gli elementi necessari per poter valutare la fattibilità dell’opera e la conformità agli artt. 1120 e 1102 c.c..

In definitiva, se per l’installazione di un impianto fotovoltaico sono necessarie modifiche alle parti comuni dell’edificio,il condomino deve darne comunicazione  all’amministratore  indicando  il contenuto specifico e le modalità’ di  esecuzione  degli  interventi relativi all’installazione dell’impianto ovvero deve fornire tutti gli elementi necessari per poter qualificare l’intervento e valutarne la legittimità. L’assemblea può’ prescrivere, con la maggioranza la maggioranza degli intervenuti (attenzione: non dei condomini, ma degli ‘intervenuti’) e di almeno i due terzi del valore dell’edificio, modalità’ alternative di esecuzione dell’installazione o imporre cautele a salvaguardia della  stabilita’,  della sicurezza o  del  decoro  architettonico  dell’edificio. L’assemblea può provvedere anche a ripartire l’uso del lastrico solare e delle altre superfici comuni (in modo che resti uno spazio per l’installazione del fotovoltaico per ciascun condomino e per salvaguardare la possibilità di utilizzare le parti comuni per altri scopi); inoltre, può richiedere al condomino interessato una garanzia per i danni eventuali.

  • Installazione di un impianto fotovoltaico condominiale

L’articolo 5 della legge n. 220 dell’11/12/2012 indica i criteri per poter deliberare, in sede di assemblea, l’installazione di un impianto fotovoltaico in condominio: per l’approvazione è sufficiente il voto  favorevole di almeno la metà degli intervenuti, che rappresentino la metà del valore millesimale dell’edificio. I condomini contrari che non intendono partecipare alle spese, saranno ugualmente esonerati dai benefici.

 

Quali sono i servizi offerti da 4 Energy srl?

La nostra azienda offre un servizio completo “chiavi in mano”, che si concretizza in:

  • sopralluogo;
  • redazione del progetto preliminare da allegare alla comunicazione (disposizione dei moduli, passaggio dei cavi e ubicazione degli altri componenti, questi ultimi ubicati sempre in locali di proprietà del cliente);
  • assistenza tecnica
  • installazione
  • disbrigo delle pratiche necessarie

Richiedi subito la tua consulenza gratuita. Contattaci tramite il nostro MODULO CONTATTI, oppure chiamaci al numero  +39 0735 586045 o vieni a trovarci presso la nostra SEDE, per valutare insieme la soluzione più adeguata alle tue esigenze.

Scopri i vantaggi economici legati alla produzione di energia elettrica con pannelli fotovoltaici.

 

 

 

0 Comments