SOLUZIONI

“IL CICLO DELL’ENERGIA: COSA SUCCEDE DURANTE LA GIORNATA”

MATTINA: l’energia prodotta viene consumata direttamente (autoconsumo) e quella in eccesso viene immagazzinata nella batteria.

POMERIGGIO: quando la batteria è carica, l’energia elettrica prodotta in eccesso e non consumata direttamente viene immessa nella rete elettrica (Energia Immessa)

SERA: l’energia accumulata nella batteria viene lentamente utilizzata dall’impianto dell’edificio fino ad un livello di scarica di sicurezza.

NOTTE: se l’energia immagazzinata nella batteria non è sufficiente a soddisfare tutti i consumi, il sistema torna a prelevarla dalla rete fino al  giorno successivo per la ricarica fotovoltaica (Energia prelevata).

DATI UTENZA PRIVATA MEDIA:

  • tempo rientro investimento: 5-6 anni;
  • autoconsumo 30-40%;
  • immissione in rete 60-70% senza accumulo;
  • con sistema di accumulo l’autoconsumo arriva al’80-90%

FLUSSI ENERGIA / UTENZA DOMESTICA

La maggiore affidabilità della tecnologia e i diminuiti costi permettono a tutti di installare un impianto nella propria abitazione e diventare produttori di energia, con una serie di vantaggi tangibili e immediati:

RISPARMIO ECONOMICO

Immediata riduzione in bolletta del 30% circa, che, con pochi accorgimenti, potrebbe facilmente arrivare al 45%. Installando un sistema di accumulo si ha la possibilità di immagazzinare l’energia prodotta dall’impianto durante il giorno, portando l’autoconsumo fino all’80% e raggiungendo, di fatto, l’indipendenza dalla rete elettrica.

AUMENTO DEL VALORE DELL’IMMOBILE

Un’abitazione che produce energia pulita ha maggior valore sul mercato, sia per la vendita che per la locazione; inoltre nelle nuove costruzioni il fotovoltaico è già obbligatorio per legge e può aumentare la classe energetica dell’edificio.

INSTALLAZIONE IN TEMPI RAPIDI

A due mesi dalla firma del contratto l’impianto sarà messo in funzione.

ASSISTENZA E MONITORAGGIO H24

Il servizio di assistenza è attivo 24 ore su 24, garantendo un pronto intervento in caso di guasto, la manutenzione periodica e il monitoraggio continuo dell’impianto e dei consumi energetici.

RISPETTO PER L’AMBIENTE

Un impianto residenziale di 3 kw nel corso della propria vita (25 anni) evita l’immissione di CO2 in atmosfera per 45 tonnellate, con indubbi benefici in termini di ecosostenibilità.